MARIA A. RIZZO: "IO HO L'ENDOMETRIOSI"

VI RACCONTO LA MIA STORIA:
Ciao a tutte mi chiamo Maria sono nata il 13 giugno del 1980 vivo a Seveso e la mia storia ENDO incomincia il 17 giugno del 1999 quando mi arrivò la mia prima mestruazione. Era il compleanno di mio fratello e mi faceva male la pancia come mai prima di quel maledetto giorno!!!!! Mia madre mi diceva che era normale e che da quel giorno in poi ero una donna...una donna speciale però come tutte le donne che come me avevano dentro quella bestia e neanche se ne rendevano conto! Incominciarono i miei cicli dolorosi, e due mesi dopo arrivarono anche le fatidiche e tanto attese vacanze, che per me non erano come le altre erano diverse, strane, un incubo...non vedevo l'ora di ritornare a casa con i miei cicli e miei dolori... Il ciclo del mese di agosto era stato molto più doloroso e straziante e tutte le mie zie dicevano che era normale stare così male e che non avrei dovuto gridare e piangere...non era un atteggiamento maturo!!! Considerando che io ero in quinta elementare e tutte le mie amiche ancora non avevano il ciclo... come potevo essere considerata matura e donna???? Praticamente vivevo in un corpo di donna, con dolori di donna, e dovevo anche pensare come una donna matura...mi chiedevano di essere mia madre, mia zia e mia nonna insieme!! A dieci anni!!!!!! :(( Torniamo dalle vacanze e il primo giorno di scuola mi accompagna mia madre...andò a parlare con la maestra del mio ciclo...lo sapevano tutte le maestre e tre maestre insieme mi presero da parte e mi diedero la chiave del bagno delle insegnanti..." Questa è tua adesso sei una donna dovrai andare in bagno in fondo a destra e ricordati di chiuderti sempre a chiave!!!!" Panicoooo... Il problema non era il bagno...erano i miei dolori che puntuali e lancinanti ogni mese si facevano sentire... La mia faccia ricoperta di brufoli (acne giovanile) ancora stavo curando l'acne e già dovevo affrontare quei maledetti dolori... Ma un giorno mia madre mi portò dal ginecologo, feci la mia prima visita e indovinate cosa mi diedero...LA PILLOLA!!!!! Mi ricordo ancora il nome Diana o Diane non sono sicurissima, ma è quella!!! I miei dolori si alleviano, la mia faccia diventò liscia e splendente e il mio ciclo non durava più dieci o quindici giorni, ma tre o al massimo quattro giorni! Fantastico era un sognooo!!!!!! Peccato che solo oggi capisco quanto mi abbia peggiorato la situazione... 16 anni di pillola tra Diane, Fedra, Ginoden e Arianna... fino a novembre 2012 quando interruppi la pillola all'improvviso perché stavo troppo male... Aspettate ritorniamo un tantino indietro... Per sei mesi l'avevo interrotta e stavo benissimoooooo, mai stata meglio... poi incominciarono di nuovo quei dolori, ma i dolori questa volta non erano come sempre! Io ad ogni ciclo ho sempre sofferto, tra dolore alle ovaie, retto, reni, emicrania, depressione da ciclo, pianto... etc etc... ma dopo la pillola incominciai a stare da schifo, piegata sul divano non potevo fare un movimento, avevo paura di strappare qualcosa dentro, per paura di andare in bagno, non mangiavo e non bevevo... era proprio un rifiuto...solo il pensiero di andare in bagno mi faceva sudare freddo! Ultimamente ci andavo e mio marito mi teneva la mano... pensate che umiliante!!!! Beh ritornai dal ginecologo e mi diede l'arianna... quella che poi ha fatto esplodere i miei nervi... non ne potevo più!!!! Incominciai a preoccuparmi... stavo male tre settimane al mese... e quel l'unica settimana che stavo bene mi dovevo riprendere da tutto lo stress psicofisico!!!! Il mio ginecologo mi disse che forse era Endometriosi e che comunque mi avrebbe mandata in ospedale da un collega per una visita più approfondita... mi chiese con freddezza e girato di spalle: " Signora lei ha figli??? " No gli risposi... Mi guardò e mi disse: " Ahia!!!! Questa non è una bella notizia! "Pensate io e mio marito sposati da un anno e mezzo... sentirci dire quelle cose, ci ha spezzato il cuore!!! L'inizio della fine... Che pianti!!! La visita è stata un incubo... tatto zero e quel medico mi disse che l'unica cosa da fare sarebbe stata prima di tutto la rese zen del retto e poi pillola tutta la vita... e in pratica che avrei dovuto dire addio al sogno di diventare mamma!!!! ASSURDO!!!! Beh io mi reputo una di quelle donne miracolate... perché mia cognata ebbe la stessa identica cosa alla mia e fu operata da un Prof. Di Roma che le salvò la vita e ovaie , utero, intestino... tutto salvato... senza resezioni o intaccare nessun organo. Prenotai la mia prima visita a Roma il 3 maggio 2013 ... Diagnosi: nodulo di 2,5 centimetri e endometriosi profonda retto vaginale... CERTO SIGNORA E' SICURAMENTE DA OPERARE!!! L'intervento mi sarebbe costato 12,000.00 € ma era necessario intervenire subito... ero al IV STADIO. Finalmente trovai il coraggio e prenotai subito l'intervento... Il 4 luglio 2013 sono stata operata al Pio XI a Roma dal Prof. Pietro Giulio Signorile, l'intervento e' andato bene... tutti i miei organi salvati e io felice di averlo fatto! Ora ho avuto già due cicli e non me ne sono neanche accorta, è in arrivo il terzo e sto bene. Mai più un mal di testa, mai più dolore al retto, mai più dolore alla vescica per andare a far pipì, mai più gonfiore, niente di niente... ma sopratutto mai più pillola!!!! Ora seguo una dieta sana, ho tolto alcuni alimenti che mi hanno detto possano farmi male e soprattutto evito tutti i cibi e bevande a contatto con plastica, preferisco il biologico, basta con il cioccolato e il caffè una volta al giorno vado in palestra ( anche con le mie cose) esco mi diverto e riesco a programmare le mie uscite, cosa che prima non potevo fare! Io sono stata fortunata perché lavoro in un ufficio dove sono molto vicini ai problemi delle donne...e quindi ho ottenuto solidarietà e comprensione, ma devo dire che tante donne che conosco, non si sono potute permettere nemmeno la convalescenza...altrimenti avrebbero perso il posto di lavoro...NON È GIUSTO DOBBIAMO RIBELLARCI A QUESTE INGIUSTIZIE E OTTENERE I NOSTRI DIRITTI!!! Ora stiamo cercando un bimbo e spero tanto arrivi presto... sarà la nostra gioia, ma ancora niente!!!! Speriamo arrivi il desiderio di diventare mamma diventa ogni giorno più grande!!! Spero di non aver i annoiate con la mia storia... Auguro a tutte un in bocca al lupo. 

Maria A. Rizzo