SONIA CAVALLERI: "IO HO L'ENDOMETRIOSI"

Ciao mi chiamo Sonia la mia storia è cominciata tanti anni fa'... Da piccola ero una bambina sana non mai avuto particolari problemi... all'età di 16 anni mi è venuto il ciclo e qui è cominciato il mio calvario. Dai 16 hai 25 anni credo di aver sbattuto la testa ovunque il mio dottore di base era anche ginecologo non ha mai capito nulla di quello che avevo... andavo da lui quasi tutti i mesi perché avevo dei dolori terribili da non riuscire a stare in piedi con vomito per più di una settimana, ma la sua risposta era sempre la stessa... (dai su guarda che le mestruazioni le hanno tutte e ci devi convivere per tanti anni... non fare sempre la piattola) poi si attaccava al fatto che io soffrivo di colite e probabilmente era quella che mi dava fastidio, quindi decide di darmi la pillola visto che avevo anche parecchi foruncoli in faccia mi ha fatto fare una cura di Diane... ve la ricordata Diane...?? quella pillola terribile che ti distrugge il fisico e la mente... però in compenso i foruncoli erano andati via, ma il mio dottore si stupiva perché io avessi ancora dolori cosi forti anche con la pillola, ma che si fosse preoccupato..?? Macché rimaneva sulla sua teoria che io ero una piattola. Però io ho fatto visite e chiesto consiglio ad altri dottori visto che quei tempi lavoravo in farmacia ero anche un po "privilegiata"e in fatti non ho trovato nessuno in grado di darmi una risposta. Nel 2000 mi sono sposata e nel 2003 all'età di 25 anni ho smesso di prendere la pillola perché volevo un figlio, dopo circa 5 mesi ho cominciato ad avvertire dei dolori al fianco sinistro, vado dal mio medico che come al solito a le sue idee e mi dice che è colite... e quindi mi da una cura da fare ma dopo due settimane che non trovavo sollievo sono tornata da lui e mi ha cambiato la cura e poi ancora e ancora... fino ad un calvario durato 3 lunghissimi mesi di dolori fortissimi tutti i giorni e tutto il giorno neanche la notte mi lasciava i pace, fino alla svolta... Una notte di questi terribili giorni mi sono svegliata all'improvviso con delle fitte spaventose mio marito mi porta al pronto soccorso mi visitano e mi dicono che c'è da operare subito di urgenza perché ho una ciste di 8cm x 5cm... sull'ovaio sinistro... e mi dicono che sono stata fortunata perché se questa ciste si fosse rotta sarei potuta morire nel mio letto dissanguata... lascio a voi immaginare la botta morale, faccio l'intervento in laparoscopia poi diventata laparotomia di venti punti fantastici. In questi inferno scopro il diavolo colpevole " endometriosi" al sesto stadio con asportazione di tutto l'ovaio sinistro e un altra ciste nel "daglas" da operare che loro non hanno tolto perché era troppo complicato come intervento e non si prendevano questa responsabilità visto che non erano in grado testuali parole... e meglio cosi visto i danni che mi hanno creato solo per togliermi l'ovaio con una ciste meglio dimenticare... A questo punto demoralizzata... fisicamente distrutta e non solo comincio la mia ricerca a questa cosa che mi hanno detto il giorno dopo l'intervento... questa ve la devo proprio dire... (signora... lei ha l'endometriosi è una malattia rara che non ha cura e sicuramente non potrà mai avere figli...) ... io con la bocca spalancata guardo mio papà che era lì con me e dico... (ma questo è Scemo...) no dico voi al mio posto cosa avreste fatto...??? Comunque dal 2003 al 2007 vago come un barbone nella speranza di trovare un medico che sia in grado di gestire il mio problema o almeno che sapesse il significato della parola Endometriosi... nel frattempo faccio due "fivet" inseminazioni... e maledico il giorno che le ho fatte e quello che me le ha fatte fare nonostante sapesse tutti i miei problemi, questa bomba di ormoni mi ha peggiorato il problema che avevo in sospeso nel "daglas" quindi questa piccola ciste è diventata grande e mi ha lacerato all'interno del retto così ogni mese avevo perdite di sangue anche dal retto senza i dolori che tutte le parole del mondo non basterebbero per far capire. Ancora più distrutta e demoralizzata di prima mi trovo da capo e ancora una volta senza nessuno che mi potesse aiutare... perché il medico delle inseminazioni "bravissimo" se ne è lavato le mani e mi ha liquidato dal suo ospedale dicendo che la colonscopia aveva rivelato solo un'ulcera... dopo che aveva fatto accertamenti solo perché io ho insistito... forse era meglio non insistere perché ho visto l'inferno e il purgatorio facendo quella colonscopia... io non so voi ma credo a volte di essere troppo sfigata... tutti io...
17:56
E finalmente arriva lui... mio angelo custode il mio attuale medico specializzato in endometriosi che mi costa una cifra ma sono i soldi che ho speso meglio nella mia vita... trovato per caso tramite mia cugina che non ha l'endo infatti neanche lei sapeva di questa sua specializzazione, mia cugina che non ringrazierò mai abbastanza... per avermi detto quel giorno..." dai fatto trenta fai anche trentuno tanto oramai te l'hanno vista tutti manca solo il mio" vedrai è un po strano ma bravo... E infatti cosi ho fatto da allora ad oggi mi segue lui per tutto e in tutto... quando ha conosciuto la mia storia ho visto una strana faccia sul suo viso... che poi mi spiego che lui si sente impotente davanti a noi perché vorrebbe farci guarire tutte ma non può perché i miracoli non ha ancora imparato a farli... Circa un anno dopo che ero seguita da lui sono stata operata per la secondo volta e siamo nel 2008.. intervento pesantissimo resezione retto più ileo più salpingectomia sinistra (resezione tuba sinistra) più cisti endo sacrali  destra... in poche parole... 20 cm. Di retto 10 cm. Di intestino vicino all'ileo tra l'intestino crasso e il tenue un pezzo utero che era quello confinante con il retto e un casino di cisti ai muscoli della schiena e aderenze ovunque del primo intervento.. TUTTO QUESTO SVOLTO IN LAPAROSCOPIA..totale 8 ore interminabili eseguite dal mio medico e un chirurgo molto bravo e tutta l'ekip dell'ospedale civile di brescia... 11 giorni di ricovero 12 kg. Persi e più di 4 mesi di recupero senza aver messo il deviatore intestinale grazie a loro ma ho risolto i miei problemi per poco tempo. La bestia è dura a morire. Attualmente ho 2 piccole cisti sull'unico ovaio rimasto ma super controllate e una gastrite cronica che mi devasta la vita con attacchi improvvisi di dissenteria senza preavviso... quindi immaginatevi il mio disagio... diagnosticata da gastroscopia e provocata dall'intervento all'intestino che l'endometriosi a rovinato. E con questo ho raccontato gli ultimi miei 20 anni di dolori incomprensioni gente cattiva e gente che non ha ancora capito il senso della vita del rispetto e del buon cuore... ma anche di gente comprensibile dolce e che sa cos'è l'amore il rispetto e la pietà... Ed è a loro che dico GRAZIE di esserci sempre stati nella mia vita nella gioia e nel dolore... finché arrivi il mio giorno quel giorno che aspetto da sempre dove mi sentirò dire... VAI... ORA SEI COME TUTTI GLI ALTRI IL MONDO TI ASPETTA... Grazie a tutti di questa possibilità
Con affetto Sonia cavalleri. 18:12