MELANIA MANESSI: "IO HO L'ENDOMETRIOSI"

Sono Melania, ho 31 anni e da 5 sono affetta da endometriosi al IV stadio... Che dire, una bella croce da portarsi dietro. Una croce che ti cambia la vita a 360 gradi. Ho perso il lavoro 2 volte per le troppe assenze da malattia, quando sto male o passo la giornata in bagno o non riesco ad alzarmi dal letto, nei periodi peggiori sto male con cadenza settimanale, nei periodi migliori mi accontento di una settimana al mese (e va di lusso). Poi impari a conviverci... ma è dura davvero, molte volte non siamo capite, perché è una malattia non conosciuta, sono dolori che solo noi capiamo... Ho anche una forma chiamata "adenomiosi", che mi lascia poco sperare di diventare mamma, anche se in futuro mi piacerebbe, ora non ho un compagno, già si fatica a trovare l'amore della vita, trovarlo poi che abbia il coraggio di starti vicino davanti a questa cosa risulta per me quasi impossibile. Ora sono in attesa da 10 mesi del terzo intervento, quello più delicato, dove dovrò fare una resezione intestinale, perché la " bestiaccia" mi ha attaccato soprattutto lì... è tanto tempo che aspetto e sopporto, ma le strutture e i medici specializzati non sono molti, diffidate da chi conosce approssimativamente questa malattia, perché curarla e operarsi non è una cosa semplice! Sono una di quelle che pensa che di endometriosi a questi stadi non si guarisce e ne sono convinta, quindi penso sia nostro pieno diritto che lo stato ci stia vicino... essere donne è già un lavoro duro, se non facilitato, lo è anche di più! Grazie a ogni singola persona che leggerà la mia testimonianza, una tra tante, ma dare voce a ognuna di noi, grazie a Valentina, ci dà la possibilità di farci capire davvero. Un abbraccio.