LELLA VICO: "IO HO L'ENDOMETRIOSI"

Io ho l'endometriosi... una parola sconosciuta ma finalmente un nome su dei dolori e una sofferenza indicibile. In un secondo non ero più bugiarda, ne ipocondrica e nemmeno quella che per un niente si lamenta (in fondo tutte le donne hanno il ciclo e solo io faccio tutte ste scene)... Un sollievo sono davvero malata, è strano ogni volta che si va dal medico si spera di non avere nulla di grave io invece speravo di avere qualche cosa, di essere malata così mi avrebbero creduto. Diagnosticata la malattia mi operarono una prima volta, pessimo chirurgo mi aprirono e chiusero... troppa emorragia, poi mi rioperarono in Italia, via 25 cm di intestino, via una tuba, via qualche terminazione nervosa... Un benessere durato un anno e mezzo e ora eccomi qui... di nuovo con dolori oramai cronici, con problemi di diarrea 1 volta al mese per il resto sempre stimolo di andare in bagno ma non faccio nulla... dolori mostruosi durante in ciclo.... e non ho la forza di andare di nuovo a farmi vedere... cosa vorrei? Guarire ma non è possibile ma almeno vorrei poter beneficiare di visite competenti senza svuotarmi il portafogli, vorrei poter fare esami senza pagare, vorrei poter lavorare senza aver paura di stare male e quindi perdere il mio lavoro (premetto sono sempre a contratto più in disoccupazione che a contratto)... ecco si vorrei che ora dopo essere stata riconosciuta in quanto malata dai medici anche lo stato mi riconoscesse malata... perché io sono malata. Io ho L'endometriosi! La quotidianità di una donna che ha l'endometriosi: Io sono stata bene per 1 anno e mezzo dopo l'intervento che è durato quasi 12 ore poi però poco per volta il dolore è tornato, ora è cronico... Prendo Contramal a lento rilascio 300 mg al giorno tutti i giorni, ma nei giorni di ciclo non basta e quindi ho altre gocce di contramal oppure iniezioni di toradol l'alternativa è il cerotto di morfina ma 35mg non sono sufficienti quindi preferisco prendere le medicine che la morfina è una vita giorno per giorno senza programmi non so mai se domani starò bene o no. Dobbiamo dire al mondo come si vive non si muore è vero ma si muore dentro giorno dopo giorno perché non si ha una vita. Alla manifestazione io ci sarò e anche mia mamma e mia sorella e mia nipote ci saranno perché non vogliono più vedermi così senza contare che mia nipote l'ha in forma più lieve e meno aggressiva ma ce l'ha anche lei.

A cura del "comitato io ho L'Endometriosi"


Vuoi usare questi contenuti?
Se vuoi utilizzare i nostri  testi o le nostre immagini, inserisci il link di questa pagina.


condividi su